La Signora Vanna

L’ho trovata dopo qualche mese finalmente, è lei.

Seduta su una sedia a rotelle dentro una casa di riposo. Non cammina più, le caviglie gonfie, il corpo abbandonato a sè, il viso segnato dalla sofferenza e dal dolore degli acciacchi che non lasciano scampo. Ogni mattina le massaggiavo i piedi e le caviglie per aiutarla ad alzarsi e  a camminare e così uscivamo. Lei stringeva le mie braccia e con passo incerto, lentamente, tentava di fare quei pochi passi che le consentivano di arrivare al centro del paese, consapevole di non poter più camminare come prima ma…nonostante l’età,  nonostante la strada, lei,  fiera camminava e così facevamo spesa, un pò dal fornaio, un pò dal fruttivendolo e si tornava a casa soddisfatte.

Una donna rude sicuramente ma la mia pazienza, la dolcezza che ho sempre avuto per lei e il mio modo di massaggiarla e di lavarla, di passarle la crema corpo che tanto amava…lei fiera del suo corpo ora segnato dal tempo, non si risparmiava alcun trattamento. Prima la schiena, poi il torace, poi le gambe, i piedi e infine la profumavo e la pettinavo.

” Ho finito la mia vita Rosaria, è finito tutto. Non torno più a casa, di sicuro muoio qua”.

Ho aspettato un attimo e poi le ho detto: “Andiamo fuori, la porto in giardino con questa sua nuova sediolina e prendiamo il sole”. Lei mi ha sorriso speranzosa: “Nessuno mi porta mai fuori da quando sono quà”, “Oggi ci sono io, no?” le ho risposto. Ho lavorato per la signora Vanna qualche anno fà ma era così dura, così odioso il suo modo di trattarmi che lì per lì licenziarmi,mi sembrò l’unica cosa più giusta da fare e così ho fatto. Mi sono riavvicinata a lei dopo qualche anno, ci sentivamo via telefono ma mai ero tornata a trovarla. Poi, un giorno, ci tornai  e ricominciò la nostra amicizia meglio e più di prima. Aveva capito ed era diventata dolce, amorevole e io curavo lei e le sue piante e anche la sua casa. E ora? E’ davvero finito tutto, signora Vanna? Andremo ancora a comprare le primule che tanto amiamo? E tutte le sue enciclopedie di cucina che guardavamo insieme…non è finito tutto, non ancora.

Domani torno da lei!

Il Blog di Simone

nulla è permanente ... tutto cambia

One 🍀 Elpis

Blog di Arti e Discipline Umanistiche

Un Dente di Leone

La quinta età: un soffio di vento sul dente di leone

Around Family Blog

Per chi viaggia con bambini

Soraya's

Se posso, ti aiuterò!

Prendi il largo

Il blog di Massimo Orlandi

Caduta fuori dal tempo

Un diario di bordo ricco di emozioni

Nonostante me

"Il segreto per andare avanti, è iniziare". M. Twain

Marisa Moles's Weblog

Le idee migliori sono proprietà di tutti (Seneca)